Swift su Opensuse

 

 

ATTENZIONE Procedura non completamente testata!

 

Swift è un nuovo linguaggio di programmazione di Apple, quindi Swift è coperto dalla licenza su ​​ swift.org/LICENSE.txt.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Xcode include una versione di Swift supportata da Apple. Puoi provare una versione Linux ancora in sviluppo quindi tieni conto questo linguaggio non è molto portabile al di fuori dei prodotti Apple.

 

Cosa non ha rilasciato Apple?

Bene, non c'è Xcode, nessun AppKit e nessuna UIKit. Non ci sono Core Graphics, Core Animation, AVFoundation, o molte altre librerie core familiari Objective-C. Fondamentalmente, la maggior parte di ciò che ti serve per creare bellissime app di iOS o Mac non è ancora qui.

 

Quindi se vuoi sviluppare per Apple ma anche portarlo su altri OS ti consiglio Java che è ottimamente supportato in OpenSuse.

 

Nota: Per inviare all'App Store è necessario creare l'app utilizzando la versione di Swift inclusa in Xcode che non esiste per Linux.

 

Il seguente è copiato, migliorato e adattato da https://swift.org/download e https://www.raywenderlich.com/122189/introduction-to-open-source-swift-on-linux

 

Esistono diversi editor per Swift su Linux ma nessuno è pratico come Xcode su OSX comunque io consiglio Eclipse e Netbeans con i suoi Plug-in per Swift.

 

 

Installazione

 

1) Scarica l' ultima versione del pacchetto .

 

Troverai che il pacchetto è contrassegnato per Ubunto ma non ci fare caso.

 

2) Installa le dipendenze richieste (puoi farlo anche da Yast -> pacchetti):

 

zypper in clang4, libicu60_2, libicu60_2-ledata, mc

Nota: Scaricherà una marea di roba, specie per Clang che è un compilatore tipo il Gcc.

 

3) Se stai scaricando pacchetti Swift per la prima volta , importa le chiavi PGP nel tuo keyring:

 

gpg --keyserver hkp://pool.sks-keyservers.net \ --recv-keys \ '7463 A81A 4B2E EA1B 551F FBCF D441 C977 412B 37AD' \ '1BE1 E29A 084C B305 F397 D62A 9F59 7F4D 21A5 6D5F' \ 'A3BA FD35 56A5 9079 C068 94BD 63BC 1CFE 91D3 06C6' \ '5E4D F843 FB06 5D7F 7E24 FBA2 EF54 30F0 71E1 B235' \ '8513 444E 2DA3 6B7C

 

4) Estrai l'archivio lo puoi fare anche da terminale con il seguente comando:

tar xzf swift-<VERSION>-<PLATFORM>.tar.gz

 

Questo crea una usr/ nella posizione dell'archivio dove lo si scompatta.

 

5) Aggiungi la toolchain Swift al tuo percorso come segue per esempio:

export PATH = /path/to/usr/bin: " ${ PATH } "

 

6) Fatto. È ora possibile eseguire il comando swift per eseguire REPL o creare progetti Swift.

 

Questo è tutto. È possibile convalidare l'installazione con

 ​​​​ swift --version

Dove dirà quale versione di Swift state usando.

 

 

Chiavi di firma

Il progetto Swift utilizza un set di chiavi per le build di istantanee e chiavi separate per ogni versione ufficiale. Utilizza le chiavi RSA a 4096 bit.

-Chiavi di firma attive

​​ 

I seguenti tasti vengono utilizzati per firmare i pacchetti toolchain:

  • Swift Automatic Signing Key #2 <[email protected]>

    Scaricare

    https://swift.org/keys/automatic-signing-key-2.asc

    impronta digitale

    8513 444E 2DA3 6B7C 1659 AF4D 7638 F1FB 2B2B 08C4

    ID lungo

    7638F1FB2B2B08C4

    Per importare la chiave, esegui:

    ​​ $ gpg --keyserver hkp://pool.sks-keyservers.net \ --recv-keys \ '8513 444E 2DA3 6B7C 1659 AF4D 7638 F1FB 2B2B 08C4'

    O:

    ​​ $ wget -q -O - https://swift.org/keys/automatic-signing-key-2.asc | \ gpg --import -

  • Swift 2.2 Release Signing Key <[email protected]>

    Scaricare

    https://swift.org/keys/release-key-swift-2.2.asc

    impronta digitale

    1BE1 E29A 084C B305 F397 D62A 9F59 7F4D 21A5 6D5F

    ID lungo

    9F597F4D21A56D5F

    Per importare la chiave, esegui:

    ​​ $ gpg --keyserver hkp://pool.sks-keyservers.net \ --recv-keys \ '1BE1 E29A 084C B305 F397 D62A 9F59 7F4D 21A5 6D5F'

    O:

    ​​ $ wget -q -O - https://swift.org/keys/release-key-swift-2.2.asc | \ gpg --import -

  • Swift 3.x Release Signing Key <[email protected]>

    Scaricare

    https://swift.org/keys/release-key-swift-3.x.asc

    impronta digitale

    A3BA FD35 56A5 9079 C068 94BD 63BC 1CFE 91D3 06C6

    ID lungo

    63BC1CFE91D306C6

    Per importare la chiave, esegui:

    ​​ $ gpg --keyserver hkp://pool.sks-keyservers.net \ --recv-keys \ 'A3BA FD35 56A5 9079 C068 94BD 63BC 1CFE 91D3 06C6'

    O:

    ​​ $ wget -q -O - https://swift.org/keys/release-key-swift-3.x.asc | \ gpg --import -

  • Swift 4.x Release Signing Key <[email protected]>

    Scaricare

    https://swift.org/keys/release-key-swift-4.x.asc

    impronta digitale

    5E4D F843 FB06 5D7F 7E24 FBA2 EF54 30F0 71E1 B235

    ID lungo

    EF5430F071E1B235

    Per importare la chiave, esegui:

    ​​ $ gpg --keyserver hkp://pool.sks-keyservers.net \ --recv-keys \ '5E4D F843 FB06 5D7F 7E24 FBA2 EF54 30F0 71E1 B235'

    O:

    ​​ $ wget -q -O - https://swift.org/keys/release-key-swift-4.x.asc | \ gpg --import -

-Chiavi di firma scadute

  • Swift Automatic Signing Key #1 <[email protected]>

    Scaricare

    https://swift.org/keys/automatic-signing-key-1.asc

    impronta digitale

    7463 A81A 4B2E EA1B 551F FBCF D441 C977 412B 37AD

    ID lungo

    D441C977412B37AD

    Per importare la chiave, esegui:

    ​​ $ gpg --keyserver hkp://pool.sks-keyservers.net \ --recv-keys \ '7463 A81A 4B2E EA1B 551F FBCF D441 C977 412B 37AD'

    O:

    ​​ $ wget -q -O - https://swift.org/keys/automatic-signing-key-1.asc | \ gpg --import -

 

Compilare un programma

Hai installato Swift su Linux. Ora è il momento di compilare ed eseguire qualcosa.

Naturalmente, la tradizione sacrale impone che il tuo primo programma non faccia altro che dire "Ciao, mondo". E come vero sviluppatore, lo farai nel modo più semplice possibile via terminale.

Nota: Lo puoi fare anche in altro modo, ma qui fa figo.

Passare al prompt della shell di Linux ed eseguire il seguente comando da terminale:

​​ cat > helloworld.swift

Ora inserisci la seguente riga singola di codice Swift:

​​ print ("Hello, world")

Premi Invio una volta seguito da Ctrl-D per creare il file:

Esegui ls nella shell per mostrare l'elenco delle directory e confermare di aver creato un file denominato helloworld.swift .

Ora esegui il seguente comando al prompt della shell per richiamare il compilatore rapido e compilare il tuo programma:

​​ swiftc helloworld.swift

 

Esegui ls -lh* al prompt della shell per visualizzare informazioni dettagliate su tutti i file che iniziano con h :

​​ -rwxrwxr-x 1 vagrant vagrant 13684 dic 4 17:55 helloworld

​​ -rw-rw-r-- 1 vagrant vagrant 22 dic 4 17:55 helloworld.swift

helloworld ha x nella prima colonna in quanto è un file eseguibile. Esegui il seguente comando per eseguire helloworld :

​​ ./helloworld

Vedrai il seguente risultato:

​​ Ciao mondo

Fulmini e saette! Hai eseguito Swift su Linux. Così facile!

 

 

 

Ciaooooooooooooooooooooooooooooo

 

Precedente IceWM in OpenSuse Successivo Kraft per fatturare