Knemo in OpenSuse

KNemo è uno strumento che monitora il traffico di rete, funziona su tutti “desktop” (che possono caricare i systray di KDE) ed è molto utile se usate Wicked invece di Networmanager in OpenSuse o non potete usare Networkmanager oppure Networkmanager non vi soddisfa come monitor di rete.

ATTENZIONE: Non risulta più mantenuto, ma funziona ancora benissimo

https://www.kde.org/images/screenshots/knemo.png

 

Tratto da http://www.softpedia.com/reviews/linux/KNemo-53310.shtml

Installazione

Si compone di un widget del vassoio di sistema per ogni interfaccia di rete Suggerimento del widget del vassoio di sistema configurabile (selezionare la quantità di informazioni da mostrare) Supporto per le statistiche di rete Diagramma del traffico di rete in tempo reale.

Possibilità di avere Temi / icone diversi.

Per installarlo consiglio qui:

https://software.opensuse.org/package/knemo

Consiglio: Non la versione che contiene la parola “git”, esempio “0.7.7git.201705…” ma preferite la “0.7.7-lp151.1.2”.

 

Possibile avere un plasmoide qui:

https://www.linux-apps.com/content/show.php?content=12956

 

Installabile con OCS-Install (qui per sapere cosa sia)

 

Possiede anche una zona forum in inglese

https://forum.kde.org/viewforum.php?f=18

E una zona per segnalare i BUG

https://www.kde.org/applications/internet/knemo/development

 

KNemo, fornisce un monitor di rete simile a quello in Windows: Visualizza un’icona animata nel systray per ogni interfaccia di rete.

Inoltre, fornisce alcune altre interessanti funzioni, come un plotter di traffico, statistiche sul traffico giornaliero, mensile e annuale per ogni interfaccia, la possibilità di aggiungere comandi personalizzati come voci nel menu di scelta rapida e così via.

Non sarai in grado di usarlo subito dopo l’installazione. Innanzitutto (ma non Opensuse), devi aprire il Centro di controllo di KDE, accedere a Internet e alla rete e selezionare “Network Monitor”. Qui, c’è una casella di controllo in alto che dice “Usa KNemo per monitorare le tue interfacce”. Attiva la casella di controllo e ricarica KDE.

KNemo dovrebbe ora avviarsi automaticamente.

Però su OpenSuse…. questa “Network Monitor” è stata tolta di base, quindi dovete aprire Konsole e digitare:

knemo

KNemo dovrebbe ora avviarsi automaticamente. Chiudete Konsole.

 

Nota: Esiste un Knemo5 (portato alle QT5) ma mi dicono che è immaturo.

Nota: Esiste un Knemo che nel nome del pacchetto è presente la parola “git”, NON usatelo è una versione in sviluppo che manca di alcune cose.

Funzionamento

KNemo mostrerà un’icona di sistema per ogni interfaccia di rete scoperta, connessa o meno.

Tenendo il mouse sopra l’icona si aprirà una descrizione con i dettagli generali dell’interfaccia: stato, indirizzo IP, maschera di rete e gateway (non sempre funziona).

Se desideri maggiori dettagli, fai clic sull’icona systray e vedrai lo stato dell’interfaccia del dispositivo, fornendoti il ​​nome dell’interfaccia, l’alias, lo stato,  l’uptime, l’indirizzo di broadcast, l’indirizzo HW e gli stessi dettagli forniti dal tooltip.
Inoltre, la finestra di dialogo ha anche una seconda scheda, Traffico, che visualizza i pacchetti inviati e ricevuti, i byte e la velocità per l’interfaccia corrente, nonché le sue statistiche: il traffico inviato, ricevuto e totale per oggi, il mese scorso e quest’anno.

È anche possibile visualizzare il plotter di traffico facendo clic con il pulsante centrale del mouse sull’icona di systray.

Tutto ciò che viene visualizzato può essere personalizzato attraverso la finestra di
dialogo di configurazione.

Configurazione

Per aprirlo, fai clic con il tasto destro del mouse sull’icona nel systray e scegli “Configura KNemo …”. La finestra di dialogo di configurazione è divisa in tre schede.

Nota: Qui è presente la possibilità (in alto a sinistra) o meno di attivare Knemo all’accesso.

La scheda Interfacce, ti consente di aggiungere, modificare o rimuovere le interfacce preconfigurate (eth0, eth1, wlan0, wlan1, ra0, ra1). Per ogni interfaccia, ci sarà un’icona separata in systray, che consente quindi di scegliere diverse preferenze per ciascuna di esse. alias personalizzato per ogni interfaccia, scegli se visualizzarlo in systray quando non è connesso o quando non esiste.

Puoi anche scegliere se attivare o meno le statistiche, scegliere un set di icone e
inserire un valore per la soglia di attività del traffico, è la possibilità di inserire voci personalizzate nel menu di scelta rapida (ovvero fare solo clic con il pulsante destro del mouse sull’icona in systray) nel menu di scelta rapida.

Qui, è necessario selezionare se il comando richiede l’accesso root (ceccandolo), un
nome che verrà visualizzato nel menu e il comando effettivo.

Puoi aggiungere qualsiasi cosa qui, da ‘Configurare Interfacce’ che aprirà il modulo di configurazione di rete di KDE Control Center, in ‘ Traceroute ‘che aprirà una konsole (usa la sintassi “konsole -e comando”) con il comando traceroute o mtr verso un host, molto usato è una voce “Ping host” che aprirà anche konsole (comando “konsole -e “ping www.google.com””) ed eseguirà il comando ping su un host come google. Questo è utile quando la connessione sembra essere fallita e ti piacerebbe eseguire alcuni comandi di test.

Nota: Fondamentalmente, è possibile aggiungere un numero infinito di funzioni a KNemo, accessibile dal menu di scelta rapida.

Nella scheda successiva, ToolTip (Suggerimento) mostra due colonne:

“Informazioni disponibili” (Disponibili) e “Informazioni sul display” (Attive). Qui puoi aggiungere tutte le voci disponibili che vuoi alla colonna di visualizzazione e verranno visualizzate come suggerimento al prossimo passaggio del mouse sull’icona del dispositivo.

È possibile aggiungere voci come alias, tempo di attività, byte ricevuti, velocità di download, ESSID, modalità, qualità del collegamento ed altro. Tenere presente, tuttavia, che le informazioni specifiche per i dispositivi wireless non verranno visualizzate, ad eccezione delle interfacce standard (Access Point, Crittografia, ecc.).

La scheda Varie (Generali) consente di configurare suoni e azioni per tre eventi: l’interfaccia non esiste / è stata collegata / disconnessa.

La finestra di dialogo delle impostazioni di notifica è la stessa che vedrai in tutte le applicazioni di KDE: per ogni evento puoi impostare un suono da riprodurre, l’evento da registrare su un file, un programma da eseguire, un messaggio da visualizzare e così via sopra.

Inoltre, nella scheda “Varie” (Generali), è possibile impostare KNemo per aggiornare le informazioni dell’interfaccia ogni tot secondi e il percorso per la registrazione delle statistiche (per attivarla vai alla scheda Interfacce).

 

Conclusioni

 

Insomma un bel programma!

 

Ciaooooooooooooooooooooooooooooooo

 

Precedente Game Linux Successivo MLDonkey