KDE Connect

Come dicevo, KDE5 presenta una possibilità presente già in KDE4 come alpha, la possibilità tramite “Plasma” che è un DO (desktop object), d’integrarsi totalmente (e viceversa) con il tuo Smartphone Android.

NOVITÀ 2018: Tra poco anche integrazione tra computer sullo stesso Router!!! Insomma non solo PC e Android ma anche PC e PC.

– Condivisione appunti: Copia ed incolla tra i dispositivi.
– Condivisione di file e gli URL per il tuo computer da qualsiasi applicazione, senza fili.
– Touchpad virtuale: Usa il tuo schermo del telefono come touchpad del computer.
– Notifiche sync. Leggi le notifiche Android dal desktop.
– Telecomando Multimedia: utilizzare il telefono come un telecomando per media player Linux.
– Connessione Wi-Fi: nessun filo di USB o Bluetooth è necessario.
– Invio comandi predisposti
– End-to-end con crittografia tipo TLS: le vostre informazioni sono al sicuro.

– Altro

  • impedimento bloccoschermo
  • Ping (invio segnale semplice per prova)

Qui un video con le cose più cool (culattacchione)

Permette di connettere gli oggetti desktop (plasma è tutto un oggetto) al tuo Smartphone. Questa è una possibilità dei soli DO “Desktop Object” (KDE5, Gnome3, Unity) che è una evoluzione dei Desktop Environment (tutti gli altri, tra cui Win10).
Per adesso sono connesse le notifiche, mouse e multimedia ma prossimamente tutto il desktop sarà pilotabile da smartphone.

Nota: Attenzione per adesso solo tra KDE5/Gnome Vs Android. Anche Next di OSX è un “Desktop Object” quindi stanno preparando un suo similare, mentre per altri “Desktop” Linux stanno preparando un Wrapper che consente le stesse cose. In fondo all’articolo esiste un paragrafo apposito.

Quindi se arriva una email o altra notifica, lo vedi da smartphone, se vuoi controllare l’audio (esempio il PC lo usi anche da TV/musica) da smartphone, puoi usare lo smartphone per muovere il mouse, ecc.. in fondo le possibilità sono milioni e limitate dalla sola fantasia d’uso, esempio con il “Shared clipboard” puoi trasferire immagini/testo direttamente come appunti-copia/incolla tra PC e smartphone.

Se per esempio prendiamo qualsiasi plasmoide (i “programmini” sul desktop o sulla barra) notiamo che per alcuni nelle sue opzioni esiste “condivisione dell’oggetto nella rete”, questo consentirà di pilotarlo esempio a smartphone. In altri non esiste o non esiste più per evitare violazioni di sicurezza, in definitiva SOLO se volete potete condividere!

Ovviamente il lavoro è all’inizio, questo consentirà in futuro di condividere (tra Plasma e smartphone) moltissime informazioni come rubrica telefonica/email, audio/video e persino tra App-Android e Plasma!!! Ecc. ecc.. Ovvero non sarà più necessari nessun programma d’interfaccia tra lo smartphone e il tuo PC…. Con Linux e KDE 😉

Come fare?

-Preparazione

Sul vostro PC installare KDEconnect (Yast->Pacchetti) e poi grazie al Yast andate sul firewall per settare l’uscita (è già pronta tra le scelte), ovvero Yast2->Sicurezza e utenti->Firewall… Su firewall andare su “servizi consentiti” e su “zona esterna” sulla tendina “servizio da consentire” settare e aggiungere “KDE Connect” poi premere il bottone “Avanti” e poi il bottone “Fine”, fatto!

Far partire (tramite il suo plasmoide che compare nello spazio vicino all’orologio, nel caso cliccate sulla freccia in sopra vicino l’orologio per cliccarlo se nascosto) il KDEconnect.

Nota: Basta cliccarlo per renderlo operativo.

 

-In Android

Per prima cosa prendiamo lo smartphone Android (almeno la ver.4) e guardiamo in Google-Play-Store e cerchiamo “KDE connect” e scarichiamo-installiamo.

https://play.google.com/store/apps/details?id=org.kde.kdeconnect_tp&hl=it

Fatto partire (cliccando sopra) ci dirà “nessun dispositivo associato”, ricordiamoci di avere il Wi-Fi acceso e che sia collegato alla stessa rete del PC (stesso router è uguale, anche se fa da “ponte internet” funziona) che vogliamo che sia collegato.

Apriamo il simbolo “barrette uguali” (sulla App in funzione) e vedremo che trova la rete e quindi i dispositivi connessi alla rete tra cui il nostro PC.

Clicchiamo e vediamo che ci chiede cosa connettere.

Fatto? Bene allora clicchiamo su “i tre puntini in pila” su alto-destra e possiamo digli cosa condividere-fare e consiglio per l’inizio di accettare tutto.

Appena effettuata la controparte in KDE (dopo aver fatto il paragrafo “-In kde”) potrete “impulso remoto” pilotare il mouse del PC da smartphone, inviare file (da accettare in KDE), controllare il player su KDE e molto altro.

Continuate non avete finito!

-In KDE

In impostazioni di KDE scegliamo “KDE connect” (se non esiste installare il pacchetto “Kde connect”).

Qui si può scegliere lo smartphone con “kde connect” attivato (senza scelta non si può connettere) e digli cosa può vedere, se non associato premete il bottone “Richiedi Associazione”.

Nota: Sullo smartphone può arrivare la notifica (di kde) se può associare al PC, ovviamente ditegli di Si.

Consiglio di provare tutte le “estensioni” disponibili (settatele nel caso) e buon divertimento! È molto facile da usare.

In effetti basta cliccare sull’icona KDE-connect (sulla barra-menu vicino l’orologio) ed ecco che mi compare (sulla mia versione, sulla vostra può essere diverso)

– Il livello della mia batteria smartphone

– Le notifiche dello smartphone

– Che è arrivato un ping da KDE, in effetti, in impostazioni KDE-connect poi “lanciare un ping” ovvero controllare la connessione.

In più in alto all’“icona” KDE-connect (il plasmoide, quello sulla barra-menu vicino l’orologio) troviamo (per adesso) due pulsanti in alto-sinistra:

– Fai squillare il tuo telefono (icona come altoparlante). Permette di far squillare lo smartphone per scherzo o per ritrovarlo.

– Sfoglia questo dispositivo (icona come cartella). Permette di copiare o altro sullo smartphone tramite il file-manager Dolphin.

– Invio Comandi, in questo caso in impostazioni KDE dovete stabilire un nome per un comando e la sintassi (in bash o come scrivereste da linea di comando) da associare. Consiglio di aggiungere un comando per avviare il dispositivo multimediale che volete (esempio vlc) dato che da “multimedia” dall’App KDE-connect non si può.

Novità in arrivo:

  • Esegui i comandi e le applicazioni del menù avvio (scelte da impostazioni di KDE)
  • Invia / ricevi SMS (già si ricevono gli SMS come notifica e si può rispondere con Telepathy su Gnome)
  • ricezione/risposta telefonate (tramite Telepathy?)
  • Mirror dell’interfaccia grafica collegata
  • Integrazione DNLA

Nota: Telepathykdeconnect è l’applicazione che collegherà KDE-connect con  Telepathy.

Dovrebbe gestire più smartphone connessi in contemporanea (non viceversa), ma per ora non lo posso testare.

Si può fare un ponte di comunicazione con Firefox e Chrome…

Chrome: https://chrome.google.com/webstore/detail/kde-connect/ofmplbbfigookafjahpeepbggpofdhbo

Firefox: https://kamikazow.wordpress.com/2014/11/22/send-firefox-tabs-to-your-phone-via-kde-connect/

per info:

https://community.kde.org/KDEConnect

Altri Desktop

Basta installare “Indicator KDE Connect” appropriato per il Desktop utilizzato (vedere le note sul sito)

comunque installare prima la dipendenza python3-requests-oauthlib:

https://software.opensuse.org/package/python3-requests-oauthlib

poi indicatore-kdeconnect indicato oppure il generico se su OpenSuse

https://software.opensuse.org/package/indicator-kdeconnect

Indicatore è un programma grafico. È possibile aprirlo cercando nel menu. Ci saranno due voci. Il “Impostazioni” è quello di cui si deve connettere. L’altro è l’applet della barra delle applicazioni.

Per Gnome è consigliabile installare l’estensione MConnect

https://extensions.gnome.org/extension/1272/mconnect/

Questo permette (in alpha, non funzionante del tutto) di avere anche la gestione dei messaggi SMS o chat dallo smartphone e anche messaggi bidirezionali.

Nota: Entrambi le nuove funzioni, quando pienamente pronte, saranno anche su KDE5.

Per altro aggiungerò 😀

NOVITÀ 2018: Tra poco anche integrazione tra computer sullo stesso Router!!! Appena funzionerà aggiungerò all’articolo :-O

 

Ciaoooooooooooooooooooooooooooooooooo

Precedente Installare una stampante WiFi su OpenSuse 42 Successivo Zypper questo sconosciuto