ifconfig e ip

Sapevi che nel 2009 è stato annunciato che il comando ifconfig di Linux sarebbe stato deprecato? Su OpenSuse è stato tolto!

Articolo tratto da : https://www.techrepublic.com/article/pro-tip-use-the-ip-command-in-favor-of-the-deprecated-ifconfig/

In effetti, non è stato fatto alcun lavoro su ifconfig da un po ‘di tempo (anni) anche se era comodo. Al suo posto c’è il comando ip .

Anche se alcuni, me compreso, non sono esattamente contenti di questa scelta, il dado è stato tratto e dobbiamo andare avanti.

Sì, ifconfig è ancora disponibile per l’uso da terminale e puoi averlo…

 sudo zypper install net-tools-deprecated

Quindi chi di voi ha paura del cambiamento, non deve preoccuparsi per ora. Per tutti gli altri, è ora di andare avanti.

Allora ,il comando ip . Come viene usato? In realtà è abbastanza facile. La sintassi del comando ip ha il seguente aspetto:

 ip [opzioni] COMANDO OBJECT

Gli oggetti includono cose come:

  • link: dispositivo di rete
  • address: indirizzo di protocollo di un dispositivo
  • addrlabel: configurazione dell’etichetta per l’indirizzo del protocollo
  • neighbor: voce della cache ARP o NDISC
  • percorso: voce della tabella di routing
  • rule: regola nel database dei criteri di routing
  • maddress: indirizzo multicast
  • mroute: entrata della cache di routing multicast
  • tunnel: tunnel su IP
  • xfrm: framework per il protocollo IPsec

Se hai bisogno di più aiuto con un oggetto, puoi impartire il comando

 ip COSA help

(dove COSA è il nome dell’oggetto in questione).

Oppure meglio

man ip

Esempi

Vediamo alcuni esempi del comando ip.

Visualizza informazioni su tutte le interfacce di rete (stile ifconfig):

 ip a

Visualizza informazioni su tutte le interfacce di rete IPv4:

 ip -4 a

Visualizza informazioni su tutte le interfacce di rete IPv6:

 ip -6 a

Mostra informazioni su una particolare interfaccia di rete:

 ip a show eth0

È inoltre possibile modificare un’interfaccia esistente con il comando ip . Supponi di voler assegnare un indirizzo IP specifico all’interfaccia eth0:

 ip a add 192.168.10.100/24 ​​dev eth0

Puoi anche svuotare tutti gli indirizzi da tutte le interfacce sulla rete 192.168.10.x con il comando:

 ip -s -saf su 192.168.10.0/24

Infine, puoi accendere e spegnere le interfacce con ip in questo modo:

 ip link set dev eth0 down

 ip link set dev eth0 up

Ci sono molti altri usi per questo comando. Per ottenere un elenco completo, inviare il comando ip man per leggere i dettagli completi.

man ip

Consiglio vivamente di familiarizzare con il comando ip che oramai da anni è presente su ogni distro Linux . Guarda che se vuoi tenerti ifconfig , quello strumento non è aggiornato … non sai mai se / quando potrebbe smettere di funzionare correttamente oppure sparire del tutto.

 

Ciaoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

 

Precedente UNIX e poi Successivo QRcode